SUSE Linux Enterprise Desktop 15

Riferimento rapido per l'installazione

SUSE Linux Enterprise Desktop 15

Questo Riferimento rapido è una guida passo passo all'installazione di SUSE® Linux Enterprise Desktop 15.

Data di pubblicazione: July 19, 2018

1 Benvenuti in SUSE Linux Enterprise Desktop

Attenersi alle procedure seguenti per installare il prodotto su tutte le piattaforme hardware supportate. Nel Riferimento rapido si presuppone che sia stato completato l'avvio nel sistema di installazione. Per istruzioni sull'installazione e strategie di distribuzione più dettagliate, fare riferimento al Book “Deployment Guide. Per le operazioni preliminari di avvio nel sistema di installazione, fare riferimento al Book “Deployment Guide”, Chapter 2 “Installation on AMD64 and Intel 64”.

1.1 Procedura di installazione di default

A partire da SUSE Linux Enterprise Desktop 15, il supporto di installazione è costituito unicamente dal programma di installazione, un sistema minimo, basato sulla riga di comando per l'installazione, l'aggiornamento e la registrazione di SUSE Linux Enterprise Desktop. Durante l'installazione è possibile aggiungere funzionalità selezionando i moduli da installare oltre al programma di installazione.

Per un'installazione di default è richiesto l'accesso alla rete per contattare SUSE Customer Center o un server RMT (Repository Management Tool) locale per recuperare i dati dell'archivio per i moduli. Qualora si desideri eseguire un'installazione senza accesso alla rete, è necessario un secondo mezzo di installazione: l'immagine ISO dei pacchetti SLE-15.

Per installare SUSE Linux Enterprise Desktop, eseguire l'avvio nel programma di installazione dal relativo supporto e avviare l'installazione.

1.1.1 Selezione di lingua, tastiera e prodotto

Le impostazioni del layout di lingua e tastiera vengono inizializzate con la lingua selezionata nella schermata di avvio. Se non si modifica l'impostazione, la lingua di default è Inglese (Stati Uniti). Se necessario, modificare qui le impostazioni. Per verificare il layout, utilizzare la casella di testo Verifica tastiera.

Il programma di installazione consente di installare tutti i prodotti di base di SUSE Linux Enterprise:

Selezionare un prodotto da installare. È necessario disporre di un codice di registrazione per il rispettivo prodotto. In questo documento si presuppone che sia stato scelto SUSE Linux Enterprise Desktop. Fare clic su Avanti per continuare.

1.1.2 Contratto di licenza

Leggere i contratti di licenza visualizzati nella lingua selezionata nella schermata di avvio. Le traduzioni sono disponibili tramite la casella di riepilogo Lingua licenza. Per installare SUSE Linux Enterprise Desktop, è necessario accettare il contratto selezionando Sì, accetto i termini di licenza. Fare clic su Avanti per continuare.

1.1.3 Impostazioni di rete

Viene eseguita un'analisi di sistema, durante la quale il programma di installazione verifica i dispositivi di memorizzazione e tenta di rilevare altri sistemi installati. Se la rete è stata configurata automaticamente tramite DHCP durante l'avvio dell'installazione, si verrà condotti al passaggio relativo alla registrazione.

Se la rete non è stata ancora configurata, viene visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni di rete. Scegliere un'interfaccia di rete dall'elenco e configurarla con l'opzione Modifica. In alternativa, aggiungere un'interfaccia manualmente. Per ulteriori informazioni, vedere il Book “Deployment Guide”, Chapter 4 “Installation Steps”, Section 4.5 “Network Settings” e il Book “Administration Guide”, Chapter 17 “Basic Networking”, Section 17.4 “Configuring a Network Connection with YaST”. Se si preferisce eseguire un'installazione senza accesso alla rete, ignorare questo passaggio senza apportare modifiche e fare clic su Avanti per continuare.

1.1.4 Registrazione

Per ottenere supporto tecnico e aggiornamenti del prodotto, è necessario registrarsi e attivare il proprio prodotto con SUSE Customer Center o un server di registrazione locale. La registrazione di SUSE Linux Enterprise Desktop in questa fase garantisce anche l'accesso immediato all'archivio degli aggiornamenti. Ciò consente di installare il sistema con gli ultimi aggiornamenti e le patch più recenti disponibili.

Durante la registrazione, gli archivi e le dipendenze per i moduli e le estensioni, che è possibile installare con il passaggio successivo, vengono caricati dal server di registrazione.

Se non si è collegati o si desidera saltare la registrazione, attivare Ignora registrazione. Procedere con l'installazione seguendo le istruzioni riportate nella Sezione 1.2, «Installazione senza registrazione».

Per eseguire la registrazione con SUSE Customer Center, immettere l'indirizzo e-mail associato al proprio account SCC e il codice di registrazione di SUSE Linux Enterprise Desktop. Se nell'organizzazione è disponibile un server di registrazione locale, in alternativa è possibile effettuare qui la registrazione. Attivare Registra il sistema tramite server SMT locale e scegliere un URL dalla casella di riepilogo o specificare un indirizzo.

Nota
Nota: archivi attendibili

Durante la registrazione, a seconda dell'hardware in uso, è possibile aggiungere archivi supplementari contenenti driver hardware. In questo caso, sarà necessario impostare ogni singolo archivio come attendibile.

Suggerimento
Suggerimento: installazione delle patch di prodotto al momento dell'installazione

Una volta completata la registrazione di SUSE Linux Enterprise Desktop, durante l'installazione viene richiesto se si desidera installare gli aggiornamenti online più recenti. Se si seleziona , il sistema verrà installato con i pacchetti più recenti e non sarà necessario applicare gli aggiornamenti in seguito all'installazione. Si consiglia di selezionare questa opzione.

1.1.5 Selezione di estensioni e moduli

Selezione di estensioni e moduli

Una volta completata la registrazione del sistema, nel programma di installazione vengono elencati i moduli e le estensioni disponibili per SUSE Linux Enterprise Desktop. I moduli sono componenti che consentono di modellare il prodotto in base alle proprie esigenze. Sono gratuiti. Le estensioni aggiungono funzionalità al prodotto. Vengono offerte come sottoscrizioni e richiedono una chiave di registrazione soggetta a pagamento.

La disponibilità di determinati moduli o estensioni dipende dal prodotto scelto al primo passaggio dell'installazione. Per una descrizione dei moduli e i relativi cicli di vita, selezionare un modulo per visualizzarne il testo di accompagnamento. Ulteriori informazioni sono disponibili nelle Note di rilascio.

La selezione dei moduli influisce indirettamente sull'ambito dell'installazione, in quanto definisce quali origini software (archivi) sono disponibili per l'installazione e nel sistema in esecuzione.

Per SUSE Linux Enterprise Desktop sono disponibili i moduli e le estensioni seguenti:

Basesystem Module

Questo modulo consente di aggiungere un sistema di base oltre al programma di installazione. Viene richiesto da tutti gli altri moduli ed estensioni. L'ambito di un'installazione in cui è contenuto solo il sistema di base è paragonabile al modello di installazione sistema minimo delle versioni precedenti di SUSE Linux Enterprise Desktop.

Dipendenze: nessuna

Desktop Applications Module

Aggiunge un'interfaccia grafica utente (Wayland) e le applicazioni desktop essenziali al sistema. Questo modulo è anche un prerequisito per le applicazioni server e il modulo degli strumenti di sviluppo.

Dipendenze: Basesystem

Development Tools Module

Contiene i compilatori (tra cui gcc) e le librerie necessari per la compilazione e il debug delle applicazioni.

Dipendenze: Basesystem, Desktop Applications

SUSE Cloud Application Platform Tools Module

Aggiunge strumenti che consentono di interagire con un prodotto SUSE Cloud Application Platform.

Dipendenze: Basesystem

SUSE Package Hub

Fornisce l'accesso a pacchetti per SUSE Linux Enterprise Desktop da parte della comunità openSUSE. Tali pacchetti vengono consegnati senza supporto L3 e non interferiscono con la supportabilità di SUSE Linux Enterprise Desktop. Per ulteriori informazioni, fare riferimento al https://packagehub.suse.com/.

Dipendenze: nessuna

SUSE Linux Enterprise Workstation Extension

Include ulteriori strumenti desktop, come Office Suite, o software multimediali, ad esempio lettori per la riproduzione di video e musica.

Dipendenze: Basesystem, Desktop Applications

Alcuni moduli dipendono dall'installazione di altri moduli. Pertanto, quando si seleziona un modulo, è possibile che ne vengano selezionati altri automaticamente per soddisfare le dipendenze.

A seconda del prodotto, il server di registrazione può contrassegnare moduli ed estensioni consigliati. I moduli e le estensioni consigliati vengono preselezionati per la registrazione e l'installazione. Per evitare di installare tali moduli ed estensioni consigliati, deselezionarli manualmente.

Selezionare i moduli e le estensioni da installare e fare clic su Avanti per continuare. Qualora si scelgano una o più estensioni, viene richiesto di fornire i rispettivi codici di registrazione. In base alla scelta effettuata, potrebbe anche essere necessario accettare ulteriori contratti di licenza.

1.1.6 Prodotto aggiuntivo

Tramite la finestra di dialogo Prodotto aggiuntivo è possibile aggiungere ulteriori origini software (denominate «archivi») in SUSE Linux Enterprise Desktop, che non sono fornite da SUSE Customer Center. Tali prodotti aggiuntivi potrebbero includere prodotti e driver di terze parti o software aggiuntivo per il sistema in uso.

Suggerimento
Suggerimento: aggiunta di driver durante l'installazione

Tramite la finestra di dialogo Prodotto aggiuntivo, è inoltre possibile aggiungere archivi di aggiornamento del driver. Gli aggiornamenti dei driver per SUSE Linux Enterprise sono disponibili all'indirizzo http://drivers.suse.com/. I presenti driver sono stati creati mediante il programma SUSE SolidDriver.

Se si desidera ignorare questo passaggio, fare clic su Avanti per continuare. Altrimenti, selezionare Desidero installare un ulteriore prodotto aggiuntivo. Specificare un tipo di supporto, un percorso locale o una risorsa di rete in cui è ospitato l'archivio e seguire le istruzioni visualizzate.

Selezionare Download dei file di descrizione dell'archivio per effettuare ora il download dei file che descrivono l'archivio. Se quest'opzione è deselezionata, i file verranno scaricati in seguito all'avvio dell'installazione. Fare clic su Avanti per continuare e inserire un supporto se richiesto. A seconda del contenuto del prodotto, potrebbe essere necessario accettare ulteriori contratti di licenza. Fare clic su Avanti per continuare. Se si è scelto un prodotto aggiuntivo per il quale è richiesta una chiave di registrazione, verrà richiesto di immetterla prima di procedere al passaggio successivo.

1.1.7 Ruolo di sistema

La disponibilità dei ruoli di sistema dipende dai moduli e dalle estensioni selezionati. Ad esempio, i ruoli di sistema definiscono la proposta di partizionamento e il set dei modelli software che verranno preselezionati per l'installazione. Fare riferimento alla descrizione che viene visualizzata per effettuare la propria scelta. Selezionare un ruolo e fare clic su Avanti per continuare.

Suggerimento
Suggerimento: note di rilascio

Da questo momento in poi, è possibile visualizzare le note di rilascio in qualsiasi schermata durante il processo di installazione selezionando Note di rilascio.

1.1.8 Partizionamento suggerito

Rivedere la configurazione delle partizioni proposta dal sistema. Se necessario, modificarla. Sono disponibili le opzioni seguenti:

Configurazione guidata

Avvia una procedura guidata che consente di ridefinire la proposta di partizionamento. Le opzioni disponibili qui dipendono dalla configurazione del sistema. Nel caso siano presenti più dischi rigidi, è possibile scegliere quali utilizzare e dove posizionare la partizione radice. Se i dischi contengono già partizioni, decidere se rimuoverle o ridimensionarle.

Nei passaggi successivi è inoltre possibile aggiungere il supporto LVM e la cifratura del disco. È possibile modificare il file system per la partizione radice e decidere se disporre o meno di una partizione home separata.

Partizionatore avanzato

Consente di aprire il Partizionatore avanzato descritto nel Book “Deployment Guide”, Chapter 6 “Expert Partitioner”, Section 6.1 “Using the Expert Partitioner” In tal modo si ottiene il controllo completo sulla configurazione di partizionamento ed è possibile creare una configurazione personalizzata. Questa opzione è destinata agli utenti avanzati.

Per accettare la configurazione proposta senza alcuna modifica, selezionare Avanti per continuare.

Suggerimento
Suggerimento: note di rilascio

Da questo momento in poi, è possibile visualizzare le note di rilascio in qualsiasi schermata durante il processo di installazione selezionando Note di rilascio.

1.1.9 Orologio e fuso orario

Selezionare l'orologio e il fuso orario da utilizzare nel sistema. Per regolare manualmente l'ora o per configurare un server NTP per la sincronizzazione dell'ora, selezionare Altre impostazioni. Per informazioni dettagliate, vedere il Book “Deployment Guide”, Chapter 4 “Installation Steps”, Section 4.11 “Clock and Time Zone”. Fare clic su Avanti per continuare.

1.1.10 Utente locale

Per creare un utente locale, digitare il nome e il cognome nel campo Nome utente completo, il nome di login nel campo Nome utente e la password nel campo Password.

La password deve essere composta almeno da otto caratteri e contenere numeri e lettere sia maiuscole che minuscole. Le password possono essere di lunghezza non superiore ai 72 caratteri e distinguono tra maiuscole e minuscole.

Per ragioni di sicurezza, si consiglia inoltre di nonimportante non dimenticare mai la abilitare il Login automatico. Inoltre, non utilizzare questa password come quella dell'amministratore di sistema ma fornire piuttosto una password di root separata nel passaggio di installazione successivo. Fare clic su Avanti per continuare.

1.1.11 Password per l'amministratore di sistema «root»

Immettere una password per l'account amministratore di sistema (denominato utente root).

È importante non dimenticare mai la password di root. Una volta immessa la password, non è più possibile recuperarla. Per ulteriori informazioni, vedere il Book “Deployment Guide”, Chapter 4 “Installation Steps”, Section 4.13 “Password for the System Administrator”. Fare clic su Avanti per continuare.

1.1.12 Impostazioni di installazione

Utilizzare la schermata Impostazioni dell'installazione per rivedere e, se necessario, modificare le varie impostazioni di installazione proposte. La configurazione corrente è elencata per ciascuna impostazione. Per modificarla, fare clic sul titolo. Alcune impostazioni, come ad esempio il firewall o l'SSH, possono essere modificate direttamente facendo clic sui collegamenti corrispondenti.

Suggerimento
Suggerimento: accesso remoto

È possibile effettuare in qualsiasi momento, dal sistema installato, le modifiche che è possibile apportare qui. Tuttavia, se si necessita dell'accesso remoto subito dopo l'installazione, verificare le impostazioni Firewall e SSH.

Programmi

L'ambito dell'installazione viene definito dai moduli e dalle estensioni selezionati per l'installazione. A seconda della selezione effettuata, tuttavia, non tutti i pacchetti disponibili in un modulo vengono selezionati per l'installazione.

Se si fa clic su Programmi, verrà aperta la schermata Selezione software e task di sistema, da cui è possibile modificare la selezione del software selezionando o deselezionando i pattern. In ciascun modello sono contenuti diversi pacchetti software necessari per funzioni specifiche (ad esempio, Host server KVM). Per una selezione più dettagliata basata sui pacchetti software da installare, selezionare Dettagli per passare a Gestore del software YaST. Per ulteriori informazioni, vedere il Book “Deployment Guide”, Chapter 13 “Installing or Removing Software”.

Avvio

In questa sezione viene illustrata la configurazione del boot loader. La modifica delle impostazioni predefinite è consigliata soltanto se strettamente necessaria. Per ulteriori dettagli, vedere il Book “Administration Guide”, Chapter 12 “The Boot Loader GRUB 2”.

Firewall e SSH

Per impostazione predefinita, il firewall è abilitato con tutte le interfacce di rete configurate per la zona pubblica. Per dettagli sulla configurazione, vedere il Book “Security Guide”, Chapter 16 “Masquerading and Firewalls”, Section 16.4 “firewalld.

Il servizio SSH è abilitato per impostazione predefinita e la relativa porta (22) è aperta. Fare clic su Abilita e Apri per passare da un'impostazione all'altra. Si noti che se SSH è disabilitato, sarà impossibile eseguire il login in remoto.

Kdump

Kdump salva l'immagine di memoria («dump della memoria») sul file system in caso di un arresto anomalo del kernel. In questo modo, sarà possibile individuare la causa dell'arresto anomalo eseguendo il debug del file di dump. Kdump è preconfigurato e abilitato per impostazione predefinita. Per ulteriori informazioni, vedere il Book “System Analysis and Tuning Guide”, Chapter 17 “Kexec and Kdump”, Section 17.7 “Basic Kdump Configuration”.

Destinazione di default di systemd

Per impostazione predefinita, SUSE Linux Enterprise Desktop esegue l'avvio in un ambiente desktop grafico. Poiché non ha molto senso eseguire un sistema desktop dalla riga di comando, si sconsiglia di modificare questa impostazione.

Sistema

Visualizzare le informazioni hardware dettagliate facendo clic su Sistema. Nella schermata risultante, è possibile anche modificare le Impostazioni del kernel (vedere il Book “Deployment Guide”, Chapter 4 “Installation Steps”, Section 4.14.6 “System per ulteriori informazioni).

1.1.13 Avvio dell'installazione

Dopo aver completato la configurazione di sistema nella schermata Impostazioni dell'installazione, fare clic su Installa. A seconda della selezione del software, potrebbe essere necessario accettare dei contratti di licenza prima che venga visualizzata la schermata di conferma dell'installazione. Fino a questo momento non è stata effettuata nessuna modifica al sistema. Dopo aver fatto clic su Installa una seconda volta, si avvia il processo di installazione.

1.1.14 Processo di installazione

Durante il processo, i dettagli relativi all'avanzamento dell'installazione vengono visualizzati nella scheda Dettagli.

Al termine della routine di installazione, il computer viene riavviato sul sistema installato. Eseguire il login e avviare YaST per ottimizzare il sistema. Se non si sta utilizzando un desktop grafico o se si sta lavorando da remoto, fare riferimento al Book “Administration Guide”, Chapter 5 “YaST in Text Mode” per informazioni sull'utilizzo di YaST da un terminale.

1.2 Installazione senza registrazione

Se si esegue un'installazione senza connettersi a un server di registrazione, è impossibile registrare il sistema durante l'installazione. Pertanto, non sarà possibile ricevere dal server di registrazione la configurazione dell'archivio per moduli ed estensioni. Per abilitare un'installazione normale, in SUSE è disponibile un secondo supporto di installazione: l'immagine ISO dei pacchetti SLE-15.

Nota
Nota: registrazione di SUSE Linux Enterprise Desktop

Per recuperare gli aggiornamenti e risultare idonei per il supporto, è necessario registrare il sistema e le estensioni. Se non si effettua la registrazione durante l'installazione, è possibile farla successivamente dal sistema in esecuzione. A tal fine, eseguire YaST › Registrazione prodotto.

Per eseguire l'installazione senza registrazione, assicurarsi che durante l'installazione sia possibile accedere ai contenuti dell'immagine ISO dei pacchetti SLE-15. A tal fine copiare l'immagine in un disco rigido locale o in un disco flash estraibile, masterizzare l'immagine in un DVD o renderla disponibile nella rete locale. Scegliere un metodo supportato dall'hardware in uso.

Suggerimento
Suggerimento: copia dei dati dall'immagine ISO dei pacchetti SLE-15 nel disco flash estraibile

Per copiare i contenuti di un'immagine ISO in un disco flash estraibile, utilizzare il comando seguente.

tux > sudo dd if=PATH_TO_ISO_IMAGE
    of=FLASH_STORAGE_PARTITION bs=4M && sync

Sostituire PATH_TO_ISO_IMAGE con il percorso relativo o assoluto del file immagine ISO. Sostituire FLASH_STORAGE_PARTITION con il percorso di una partizione nel dispositivo flash (di norma una sola). Per identificare il dispositivo e le rispettive partizioni, inserirlo e utilizzare i comandi illustrati nell'esempio seguente:

root # grep -Ff <(hwinfo --disk --short) <(hwinfo --usb --short)
disk:
  /dev/sdc             General USB Flash Disk
root # fdisk -l /dev/sdc | grep -e "^/dev"
/dev/sdc1  *     2048 31490047 31488000  15G 83 Linux

In questo caso, ad esempio, il comando da utilizzare sarebbe:

dd if=/tmp/SLE-15-Packages-x86_64-DVD1.iso \
 of=/dev/sdc1 bs=4M && sync

Assicurarsi che nel dispositivo sia presente una partizione con dimensioni sufficienti (6 GB o più). Inoltre, non deve essere montato durante l'esecuzione del comando dd. Si noti che tutti i dati nella partizione saranno cancellati.

1.2.1 Avvio dell'installazione senza registrazione

Il workflow dell'installazione è uguale a quello descritto nella Sezione 1.1, «Procedura di installazione di default», con la sola differenza dei passaggi relativi alla registrazione del sistema e all'aggiunta di moduli ed estensioni. Per avviare l'installazione, eseguire i passaggi descritti dalla Sezione 1.1.1, «Selezione di lingua, tastiera e prodotto» alla Sezione 1.1.3, «Impostazioni di rete» della Sezione 1.1, «Procedura di installazione di default».

1.2.2 Ignorare la registrazione

Nella schermata Registrazione attivare Ignora registrazione. Accettare l'avviso facendo clic su OK e procedere selezionando Avanti.

1.2.3 Accesso all'immagine dei pacchetti SLE-15

Nella finestra di dialogo Prodotto aggiuntivo attivare Desidero installare un ulteriore prodotto aggiuntivo e specificare l'origine per l'immagine ISO dei pacchetti SLE-15. Selezionare Scarica file di descrizione del repository per effettuare ora il download dei file che descrivono l'archivio. Se l'opzione è disattivata, viene eseguito il download dopo l'avvio dell'installazione. Fare clic su Avanti per continuare. Se si sceglie l'origine dati DVD, viene richiesto di inserire il supporto.

1.2.4 Selezione di estensioni e moduli

Nella finestra di dialogo Selezione di estensioni e moduli è necessario selezionare un prodotto, almeno un modulo e facoltativamente una o più estensioni.

Nelle immagini ISO dei pacchetti SLE-15 sono contenuti estensioni e moduli per tutti i prodotti SUSE Linux Enterprise. Assicurarsi di selezionare solo i moduli e le estensioni elencati di seguito, altrimenti sarà impossibile installare il sistema e per questo tipo di problema non è disponibile il supporto da parte di SUSE.

Prodotto

È obbligatorio selezionare un prodotto. Scegliere SLED 15 15-0.

Moduli

I moduli estendono la funzionalità di SUSE Linux Enterprise Desktop e sono gratuiti. L'installazione di Basesystem-Module 15-0 è obbligatoria. Si consiglia inoltre di installare Desktop-Applications-Module 15-0.

Tenere presente che la maggior parte dei moduli dipende da altri moduli. Tali dipendenze non possono essere risolte automaticamente qui. Assicurarsi di risolvere manualmente le dipendenze, altrimenti successivamente l'installazione avrà esito negativo. Consultare l'elenco seguente per informazioni più dettagliate.

Basesystem-Module 15-0 Questo modulo consente di aggiungere un sistema di base oltre al programma di installazione. Viene richiesto da tutti gli altri moduli ed estensioni. L'ambito di un'installazione in cui è contenuto solo il sistema di base è paragonabile al modello di installazione sistema minimo delle versioni precedenti di SUSE Linux Enterprise Desktop. Dipendenze: nessuna

Desktop-Applications-Module 15-0 Aggiunge un'interfaccia grafica utente (Wayland) e le applicazioni desktop essenziali al sistema. Questo modulo è anche un prerequisito per le applicazioni server e il modulo degli strumenti di sviluppo. Dipendenze: Basesystem

Development-Tools-Module 15-0 Contiene i compilatori (tra cui gcc) e le librerie necessari per la compilazione e il debug delle applicazioni.

SUSE Linux Enterprise Workstation Extension (SLEWE15 15-0)

Include ulteriori strumenti desktop, come Office Suite, o software multimediali, ad esempio lettori per la riproduzione di video e musica. SUSE Linux Enterprise Workstation Extension per SUSE Linux Enterprise Desktop è un'estensione gratuita e non richiede un codice di registrazione aggiuntivo. Si consiglia di installare SLEWE15 15-0.

Avvertimento
Avvertimento: selezioni proibite

Non installare le seguenti selezioni su SUSE Linux Enterprise Desktop, altrimenti sarà impossibile installare il sistema e per questo tipo di problema non è disponibile il supporto da parte di SUSE.

  • Containers-Module 15-0

  • HPC-Module 15-0

  • Legacy-Module 15-0

  • Live-Patching 15-0

  • Public-Cloud-Module 15-0

  • SAP-Applications-Module 15-0

  • SLE-15-HPC 15-0

  • SLE-15-SAP 15-0

  • SLEHA15 15-0

  • SLES15 15-0

  • Server-Applications-Module 15-0

  • Web-Scripting-Module 15-0

Dopo aver selezionato i moduli e le estensioni, fare clic su Avanti per continuare.

1.2.5 Configurazione della selezione di estensioni e moduli

Tutti i moduli selezionati per l'installazione sono elencati nella finestra di dialogo Installazione prodotti aggiuntivi. Per modificare l'elenco, utilizzare le opzioni Aggiungi o Elimina. Con Aggiungi è possibile scegliere di aggiungere altri prodotti aggiuntivi. Fare clic su Avanti per continuare con l'installazione.

1.2.6 Finalizzazione dell'installazione

Da questo punto in poi, l'installazione segue lo stesso percorso dell'installazione di default. Procedere al passaggio >Sezione 1.1.7, «Ruolo di sistema» da Sezione 1.1, «Procedura di installazione di default».

2 Note legali

Copyright © 2006– 2018 SUSE LLC e collaboratori. Tutti i diritti riservati.

L'autorizzazione per la copia, la distribuzione e/o la modifica di questo documento è soggetta ai termini indicati nella licenza GFDL (GNU Free Documentation License), versione 1.2 oppure, a scelta, 1.3, di cui la presente licenza e le presenti informazioni sul copyright rappresentano la sezione non variabile. Una copia della licenza versione 1.2 è inclusa nella sezione intitolata «GNU Free Documentation License».

Per i marchi di fabbrica SUSE vedere http://www.suse.com/company/legal/. Tutti gli altri marchi di fabbrica di terze parti sono proprietà dei rispettivi titolari. I simboli di marchio di fabbrica (®, ™ e così via) indicano i marchi di fabbrica appartenenti a SUSE e alle rispettive affiliate. Gli asterischi (*) indicano i marchi di fabbrica di terze parti.

Tutte le informazioni nella presente pubblicazione sono state compilate con la massima attenzione ai dettagli. Ciò, tuttavia, non garantisce una precisione assoluta. SUSE LLC, le rispettive affiliate, gli autori e i traduttori non potranno essere ritenuti responsabili di eventuali errori o delle relative conseguenze.

Stampa pagina